Gemme

Tormalina - Gemme - Gioielli Shopping Online Bari  Puglia - centrogemme

    Semipreziose » Tormalina

    Tormalina (Na,Li,Ca)(Mn,Mg,Fe,Al,Ti,Cr)9[(Oh,F)4(BO3)3Si6O18]

    CLASSE MINERALOGICA: silicati
    GRUPPO: borosilicati complessi di alluminio, nei quali possono coesistere o sostituirsi i metalli alcalini
    SISTEMA: romboedrico
    ABITO: prismatico
    DUREZZA: 7-7,5
    PESO SPECIFICO: 3,00-3,26
    INDICE DI RIFRAZIONE: 1,620-1,640 (birifrangenza 0,020)
    COLORE: tutti
    LUCENTEZZA: vitrea
    TRASPARENZA: trasparente, traslucido o opaco
    SFALDATURA: assente
    STRISCIO: polvere bianca
    FRATTURA: concoide, irregolare e fragile
    GENESI: le tormaline sono minerali di origine pneumatolitica, diffusi nelle rocce abissali ricche di silice e si trovano principalmente nelle pegmatiti, associate a quarzo, feldspato, topazio, berillo e spodumene. I cristalli, prismatici, sono solitamente striati: il chimismo può variare in seno allo stesso cristallo, che può risultare policromo nel senso della lunghezza o dall'interno verso l'esterno.
    PLEOCROISMO: a volte forte, di intensità differente a seconda della varietà
    FLUORESCENZA: assente
    GIACIMENTI: bellissimi cristalli policromi provengono dalle pegmatiti del Madagascar. Magnifici sono pure i cristalli che si rinvengono a Pala, in California, nello stato di Minas Gerais in Brasile, nelle alluvioni gemmifere dello Sri Lanka e negli Urali (Russia). In Italia splendidi cristalli policromi sono stati trovati nelle druse dei graniti dell'Isola d'Elba. Molto apprezzati sul mercato sono i cristalli di tormalina, anche di grosse dimensioni, provenienti dall' Afghanistan. Eccezionali cristalli da taglio sono stati recentemente rinvenuti in Nigeria e Mozambico.