News

L'Istituto Gemmologico entra in Federorafi

L'Istituto Gemmologico entra in Federorafi 29-02-2012 |
In data odierna a Milano il Consiglio Direttivo di Confindustria Federorafi ha ratificato all'unanimità l'adesione come Socio Aggregato dell'Istituto Gemmologico Italiano.
Si tratta di una svolta importante, in quanto l'Istituto Gemmologico Italiano (I.G.I.) è un'Associazione senza fini di lucro fondata nel 1973 a Milano e riconosciuta con Decreto del Presidente della Repubblica.

Inoltre, tra le finalità dell'Istituto vi è la diffusione della ricerca e della conoscenza della gemmologia, nonché studiare i problemi tecnici, pratici e teorici, per unificare il linguaggio tecnico.

Per Paolo Valentini, Presidente dell'Istituto, l'adesione alla Federazione Nazionale rappresenta un importante passo dell'I.G.I. per sviluppare il dialogo ed il confronto con il mondo della produzione e per rafforzare le iniziative che il comparto sta portando avanti nell'ambito della gemmologia, prima fra tutte, la proposta di legge per la regolamentazione del commercio dei materiali gemmologici approvata il 30 novembre dalla Camera dei deputati.
"Una legge molto importante, ha dichiarato Valentini, per la tutela della concorrenza leale, per la qualificazione delle professionalità e per salvaguardare ed informare il consumatore finale".

Soddisfazione è stata espressa anche da Licia Mattioli, Presidente Federorafi: «Competenze, capacità e professionalità sono un patrimonio di grande valore che il comparto orafo non deve disperdere ma, anzi, valorizzare e mettere in rete.
Questo è lo sforzo che, con successo, Federorafi sta compiendo in questi ultimi anni e che ha visto già concludersi importanti partnership con l'adesione di Federpietre e Assogemme.
Con l'I.G.I. consolidiamo le sinergie per mettere ancora più sotto pressione il Parlamento affinché la proposta di legge sui materiali gemmologici prosegua in modo celere il proprio iter anche al Senato
».