Glossario

R - Glossario - Gioielli Shopping Online Bari  Puglia - centrogemme
A B C D F G I L M O P Q R S T Z

R


Rodiatura

La rodiatura è il trattamento superficiale, attraverso elettrolisi, effettuato mediante un sale del rodio. Il trattamento della rodiatura viene usato per dare più brillantezza all'oro bianco. Talvolta la rodiatura viene utilizzata anche su oggetti in argento per aumentarne la lucentezza e la resistenza ad abrasione e ossidazione. Una volta lavati ed asciugati, tutti gli oggetti in oro bianco ed eventualmente anche quelli in argento vengono rodiati per assumere un colore bianco più brillante. Con la rodiatura l'oro o l'argento viene perfettamente rivestito da un sottilissimo strato di rodio (metallo del gruppo del platino) per mezzo di bagno galvanico. Il gioiello da rodiare, collegato ad un elettrodo in rame, viene immerso per 30 secondi ad un determinato amperaggio in una soluzione sgrassante; quindi, senza toccarlo con le mani, lo si sciacqua in acqua prima corrente e poi distillata. A questo punto lo si immerge per 60 secondi ad un altro amperaggio nel rodio; si risciacqua in acqua corrente e si immerge in alcool. Se si vogliono rodiare solo alcune parti di un gioiello (ad esempio quelle in oro bianco e non quelle in oro giallo), si coprono uniformemente quelle che devono rimanere senza rodiatura con una vernice isolante rossa ad asciugatura rapida, che poi verrà eliminata immergendo l'oggetto in acetone.

Rubino

Il rubino è la variante rossa dei corindoni (il zaffiro è la blu). Il suo nome deriva dal latino rubeus (rosso). Il colore caratteristico, infatti, è il rosso che varia da una tonalità arancio ad una porpora, anche se la varietà più ricercata quella "sangue di piccione" un rosso scuro con riflessi blu . E' una pietra di straordinaria durezza (9 tabella Mohs) anche se, colpita secondo alcune direzioni, può rompersi con facilità, inoltre, si ravviva sotto la luce solare. La qualità più pregiata proviene dalla Birmania e dal Kenia. Considerata fin dall'antichità una pietra-simbolo maschile e regale, è sempre stata appannaggio di re.